081 8233410 - 081 5123605 info@demetraform.it

Concorso Docenti

 

Scuola primaria e dell'infanzia

 

Con la firma del Decreto da parte del Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, si dà avvio alle procedure concorsuali straordinarie per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria previste dal cosiddetto Decreto Dignità. Il concorso prevede assunzioni a tempo indeterminato sia su posti comuni che di sostegno.

REQUISITI POSTI COMUNI

Possono partecipare al concorso straordinario per posti comuni i candidati che, alla data di presentazione della domanda hanno i seguenti requisiti:

  • Diploma magistrale abilitante e diploma sperimentale a indirizzo linguistico conseguiti presso gli istituti magistrali entro l’a.s. 2001/2002 unitamente a due annualità di servizio specifico, anche non continuative, rispettivamente nella scuola statale dell’infanzia o primaria negli ultimi otto anni sia su posto comune che di sostegno;
  • Laurea in Scienze della Formazione Primaria o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia unitamente a due annualità di servizio specifico, anche non continuative, rispettivamente nella scuola statale dell’infanzia o primaria negli ultimi otto anni sia su posto comune che di sostegno.

REQUISITI POSTI DI SOSTEGNO

Possono partecipare al concorso straordinario per posti di sostegno i candidati che, alla data di presentazione della domanda hanno, oltre al possesso di UNO dei titoli sopra indicati, è richiesto specifico titolo di specializzazione sul sostegno conseguito ai sensi della normativa vigente o di analogo titolo di specializzazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente.

PROCEDURA CONCORSUALE POSTI COMUNI

La prova concorsuale si articola in una prova orale di natura didattico-metodologica non selettiva che consiste in una lezione simulata durante la quale il candidato dovrà dimostrare competenze metodologiche e di progettazione didattica curricolare, nonché la capacità di utilizzo ed impiego delle principali tecnologie dell’informazione e comunicazione
Inoltre verrà accertata la conoscenza di una lingua straniera.

PROCEDURA CONCORSUALE POSTI DI SOSTEGNO

Il concorso straordinario si articola in una prova orale di natura didattico-metodologica non selettiva che consiste in una lezione simulata durante la quale il candidato dovrà dimostrare la propria competenza nelle attività di sostegno agli allievi con disabilità e capacità di progettazione didattica e curricolare di garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle possibili potenzialità e differenti tipologie di disabilità.

VALUTAZIONE PUNTEGGI

Per la valutazione della prova orale la commissione ha a disposizione un punteggio massimo pari a 30 punti.

Per la valutazione dei titoli la commissione ha a disposizione un punteggio massimo di 70 punti.
Tabella valutazioni

GRADUATORIA DI MERITO

La commissione, dopo aver valutato la prova orale e i titoli procede alla compilazione della graduatoria di merito straordinaria regionale.

FORMATI CON NOI

 

Scuole medie e superiori

 

Riferimenti legislativi
DECRETO LEGISLATIVO 13 aprile 2017 , n. 59

Reclutamento
Esistono tre tipologie di docenti:

  • abilitati che effettuano solo la prova transitoria. Si tratta di una prova orale durante la quale il candidato espone un’Unità didattica di Apprendimento (UdA). Il punteggio viene sommato al punteggio per titoli. Successivamente il candidato è inserito in graduatoria.

UDA, alcune specifiche per lo svolgimento della prova orale dei concorsi a docente: in base al calendario pubblicato sul sito dell’Ufficio Scolastico Regionale i candidati si recano nel giorno prestabilito presso la scuola di riferimento per sorteggiare una traccia di un argomento o per la primaria o per l’infanzia. Da questo momento i candidati hanno 24 ore di tempo per strutturare, progettare e realizzare un’unità di apprendimento (UdA) in formato power point. Il giorno successivo, all’orario previsto, si recano presso l’istituto per sostenere la discussione della lezione con la commissione.

  • non abilitati con 36 mesi di servizio che effettuano una prova scritta sui contenuti disciplinari appartenenti alla classe di concorso e una prova orale sulle tecniche e le metodologie didattiche. Quest’ultima prova è orale e la commissione può porre al candidato quesiti di vario tipo inerenti alla classe di concorso di riferimento.
  • Non abilitati che sono in possesso dei requisiti con i 24 cfu effettuano due prove scritte, una sui contenuti disciplinari appartenenti alla classe di concorso, una seconda prova scritta sulle materie antro-psico-pedagogiche e metodologie didattiche, una prova orale su tutte le materie appartenenti alla classe di concorso, viene inoltre valutata la conoscenza di una lingua europea (con almeno livello B2) e le conoscenze informatiche.

DEMETRA FORMAZIONE PREVEDE CORSI PER OGNI CLASSE DI CONCORSO:

CORSO

  • A-01/A-017 ARTE E IMMAGINE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
  • A12-A22 DISCIPLINE LETTERARIE NEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE DI SECONDO GRADO
  • A18 FILOSOFIA E SCIENZE UMANE
  • A28 MATEMATICA E SCIENZA
  • A45 SCIENZE ECONOMICO-AZIENDALI
  • A46 SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE
  • A48 SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE NEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO
  • A49 SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
  • A50 SCIENZE NATURALI CHIMICHE BIOLOGICHE
  • A60 TECNOLOGIA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
  • AB24/AB25 INGLESE E FRANCESE
  • B-18 SCIENZE E TECNOLOGIE TESSILI, DELL’ABBIGLIAMENTO E DELLA MODA

ISCRIZIONE: PER ACCEDERE AL SINGOLO CORSO PRESSO LA NOSTRA SCUOLA DI FORMAZIONE È POSSIBILE SEGUIRE I CORSI IN PRESENZA OPPURE ONLINE COMPILANDO UN MODULO DI ISCRIZIONE.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO: I CORSI E LE LEZIONI SONO MODULATI IN BASE AI TEMPI DI USCITA DELLA DATA DI PUBBLICAZIONE DEL BANDO DI CONCORSO. È PREVISTA UNA LEZIONE A SETTIMANA NEL WEEK-END IL SABATO DALLE 15.00 ALLE 18.00 E LA DOMENICA DALLE 09.00 ALLE 12.00.

MATERIALE: LE LEZIONI CON SLIDE E REGISTRAZIONI SONO ONLINE, INSERITE IN PIATTAFORMA CUI ACCEDERE CON CREDENZIALI PERSONALIZZATE.

Inoltre viene fornita assistenza in itinere per la durata del concorso per lo svolgimento delle prove previste dal bando.

ASSISTENZA E REALIZZAZIONE DELLA UDA
Demetra Formazione offre assistenza per la realizzazione della UDA e della presentazione in power point nelle 24 ore prima della prova orale con l’ausilio di docenti esperti delle singole classi di concorso e supporto informatico per la creazione dei contenuti utili alla lezione.

Ecco un elenco dei laboratori da noi curati per la prova:

  • A29 LABORATORIO DI MUSICA NEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO
  • A30 LABORATORIO DI MUSICA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
  • A31 LABORATORIO DI SCIENZE DEGLI ALIMENTI
  • A34 LABORATORIO DI SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE
  • A40 LABORATORIO DI SCIENZE E TECNOLOGIE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE
  • A41 LABORATORIO DI SCIENZ E TECNOLOGIE INFORMATICHE
  • A42 LABORATORIO DI SCIENZE E TECNOLOGIE MECCANICHE
  • B-03 LABORATORIO DI FISICA
  • B-06 LABORATORIO DI ODONTOTECNICA
  • B-12 LABORATORIO DI SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE E MICROBIOLOGICHE
  • B-14 LABORATORIO DI SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE COSTRUZIONI
  • B-15 LABORATORIO DI SCIENZE E TECNOLOGIE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE
  • B-16 LABORATORIO DI SCIENZE E TECNOLOGIE IFORMATICHE
  • B-17 LABORATORIO DI SCIENZE E TECNOLOGIE MECCANICHE
  • B-19 LABORATORIO DI SERVIZI DI RICETTIVITA’ ALBERGHIERA
  • B-20 LABORATORIO DI SERVIZI ENOGASTRONOMICI, SETTORE CUCINA

Concorso DS

 
 

Il Dirigente scolastico ha la legale rappresentanza dell’istituzione scolastica e ne assume ogni responsabilità gestionale.

IL CONCORSO DS 2018
Il concorso per dirigenti scolastici si articola in tre fasi: il concorso vero e proprio con svolgimento delle prove scritte e orali, una formazione di due mesi e infine un tirocinio presso le scuole.

Quesiti, durata e punteggio 
La prova preselettiva consiste in un test di 100 quesiti a risposta multipla. Le domande sono estratte da una banca dati di 4000 quesiti resa nota, tramite pubblicazione sul sito internet del Ministero, almeno 20 giorni prima dell’avvio della prova preselettiva. La prova ha la durata di 100 minuti.
La prova preselettiva assegna un punteggio massimo di 100 punti, ottenuti sommando 1 punto per ciascuna risposta esatta, 0 punti per ciascuna risposta non data e sottraendo 0,3 punti per ciascuna risposta errata.     

Dai risultati della preselettiva si valutano gli ammessi a sostenere la prova scritta fino a 8700 candidati. Sono, altresì, ammessi tutti i candidati che abbiano conseguito nella prova preselettiva un punteggio pari a quello del candidato collocato nell’ultima posizione utile. Il mancato superamento della prova comporta l’esclusione dal concorso.

Ammissione alla prova scritta         
La prova scritta è unica su tutto il territorio nazionale e si svolge in un’unica data in una o più regioni, scelte dal Ministero, nelle sedi individuate dagli USR. Lo svolgimento della prova scritta è computerizzato.

Articolazione e durata della prova scritta  
La prova scritta consiste in cinque quesiti a risposta aperta sulle materie indicate nel bando e due quesiti in lingua straniera. Ogni quesito in lingua straniera è articolato in cinque domande a risposta chiusa, volte a verificare la comprensione di un testo nella lingua straniera prescelta dal candidato tra inglese, francese, tedesco e spagnolo. La prova ha la durata di 150 minuti.

Punteggio e modalità di svolgimento della prova  scritta
A ciascuno dei cinque quesiti della prova scritta, la Commissione del concorso attribuisce un punteggio nel limite massimo di 16 punti. A ciascuno dei quesiti in lingua straniera la Commissione da un punteggio nel limite massimo di 10 punti, 2 per ciascuna risposta corretta. Il punteggio complessivo della prova scritta è dato dalla somma dei punteggi ottenuti in ciascuno dei sette quesiti. I candidati che ottengono un punteggio complessivo pari o superiore a 70 punti superano la prova scritta e sono ammessi a quella orale.

Punteggio e ammissione alla prova orale  
La prova orale consiste in:

  • un colloquio che accerta la preparazione professionale del candidato nelle materie di esame;
  • una verifica della capacità di risolvere un caso riguardante la funzione del dirigente scolastico;
  • una verifica della conoscenza degli strumenti informatici e delle tecnologie della comunicazione normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche;
  • una verifica della conoscenza della lingua prescelta dal candidato tra francese, inglese, tedesco e spagnolo al livello B2 del CEF, attraverso la lettura e traduzione di un testo scelto dalla Commissione e una conversazione nella lingua prescelta.

Punteggio e modalità di svolgimento della prova orale   
Al colloquio sulle materie d’esame, all’accertamento della conoscenza dell’informatica e all’accertamento della conoscenza della lingua straniera prescelta dal candidato, nell’ambito della prova orale, la Commissione del concorso attribuisce un punteggio nel limite massimo rispettivamente di 82, 6 e 12. La prova orale è superata dai candidati che ottengono un punteggio complessivo pari o superiore a 70 punti.

CORSO DEMETRA DS 2018

 

MODULO DI ISCRIZIONE: PER ACCEDERE AL CORSO PRESSO LA NOSTRA SCUOLA DI FORMAZIONE. È POSSIBILE SEGUIRE I CORSI IN PRESENZA OPPURE ONLINE.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO: I CORSI E LE LEZIONI SONO MODULATI IN BASE AI TEMPI DI USCITA DELLA DATA DI PUBBLICAZIONE DEL BANDO DI CONCORSO. È PREVISTA UNA LEZIONE A SETTIMANA DI 4 ORE CON POSSIBILI VARIAZIONI DOVUTE ALLE DATE DI PUBBLICAZIONE DEL BANDO CON L’INSERIMENTO DI UNA LEZIONE SETTIMANALE DI 2 ORE PREVISTE PER IL POTENZIAMENTO DI UNA LINGUA A SCELTA FRA INGLESE E FRANCESE.

MATERIALE: MANUALE, LEZIONI CON SLIDE E REGISTRAZIONI INSERITE IN PIATTAFORMA CUI ACCEDERE CON CREDENZIALI PERSONALIZZATE.

Concorso DSGA

 
 

Il DSGA è una figura direttiva molto importante nel mondo della scuola, infatti sovrintende ai servizi generali amministrativo-contabili e svolge funzioni di coordinamento del personale ATA alle sue dirette dipendenze. Il DSGA deve avere approfondite conoscenze in materia amministrativa, scolastica, giuridica, normativa sul lavoro, economica, contabile e finanziaria.Il corso di preparazione terrà conto delle numerose novità legislative che negli ultimi anni hanno riformato la scuola tra cui la 107/2015 e i suoi decreti attuativi, il D.Lgs 56/2017 (nuovo codice dei contratti pubblici) e il D.Lgs. 75/2017 (modifica T.U. Pubblico impiego).

I requisiti
I titoli d’accesso al concorso sono quelli indicati nella tabella B allegata al CCNL:

  • diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, sociali o amministrative, economia e commercio;
  • diplomi di laurea specialistica (LS) 22, 64, 71, 84, 90 e 91;
  • lauree magistrali (LM) corrispondenti a quelle specialistiche ai sensi della tabella allegata al D.I. 9 luglio 2009.

Oltre al personale in possesso dei suddetti titoli possono partecipare, in deroga agli stessi, gli assistenti amministrativi che, alla data di entrata in vigore della legge di Bilancio (01/01/2018), abbiano maturato almeno tre anni interi di servizio, negli ultimi otto, nelle mansioni di direttore dei servizi generali ed amministrativi.

Pertanto non costituisce titolo di accesso la laurea triennale, indipendentemente dal settore in cui è stata conseguita.

Ammissione alla prova scritta  
Dai dati della eventuale prova preselettiva sono ammessi a sostenere la prova scritta 8700 candidati. Sono ammessi tutti i candidati che abbiano conseguito nella prova preselettiva un punteggio pari a quello del candidato collocato nell’ultima posizione utile. Il mancato superamento della prova comporta l’esclusione dal concorso. Il punteggio della prova preselettiva non concorre alla formazione del punteggio finale nella graduatoria di merito del concorso di accesso al corso di formazione dirigenziale e tirocinio.

CORSO DEMETRA DSGA
MODULO DI ISCRIZIONE
: PER ACCEDERE AL CORSO PRESSO LA NOSTRA SCUOLA DI FORMAZIONE. È POSSIBILE SEGUIRE I CORSI IN PRESENZA OPPURE ONLINE.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO: I CORSI E LE LEZIONI SONO MODULATI IN BASE ALLE TEMPI DI USCITA DELLA DATA DI PUBBLICAZIONE DEL BANDO DI CONCORSO. È PREVISTA UNA LEZIONE A SETTIMANA DI 3 ORE CON POSSIBILI VARIAZIONI DOVUTE ALLE DATE DI PUBBLICAZIONE DEL BANDO.

MATERIALE: MANUALE, LEZIONI CON SLIDE E REGISTRAZIONI INSERITE IN PIATTAFORMA CUI ACCEDERE CON CREDENZIALI PERSONALIZZATE.

Personale ATA

 
 

Il personale ATA è il personale amministrativo, tecnico e ausiliario che lavora nella scuola. La selezione del personale avviene tramite concorso pubblico per titoli e/o titoli ed esami, a seconda della qualifica per la quale si concorre, emanato del MiUR.

Il personale amministrativo, tecnico e ausiliario statale degli istituti e scuole di istruzione primaria e secondaria, degli istituti d’arte, dei licei artistici, delle istituzioni educative e degli istituti e scuole speciali statali, assolve alle funzioni amministrative, contabili, gestionali, strumentali, operative e di sorveglianza connesse all’attività delle istituzioni scolastiche, in rapporto di collaborazione con il dirigente scolastico e con il personale docente.

Le attività e le mansioni variano in base al settore di appartenenza e gli incarichi specifici sono definiti nei limiti delle disponibilità e nell’ambito dei profili professionali.

Qualifiche e certificazioni con punteggio previsti dal bando per l’aggiornamento delle graduatorie ATA di terza fascia del triennio 2017/2019

 

Assistente amministrativo
Qualifiche e certificazioni Punteggio in graduatoria
Corso di Operatore amministrativo

Requisiti: diploma

Durata: 600 h

1.50 AREA 3
Corso di Esperto amministrativo

Requisiti: laurea

Durata: 500 h

1.50
Certificazione di Dattilografia 1 AREA 4
Certificazione ECDL core 0.50  

 

AREA 6

Certificazione ECDL advanced 0.55
Certificazione ECDL specialized 0.60
Certificazione EIPASS 0.60
Certificazione PEKIT 0.60
Collaboratore scolastico
Qualifiche e certificazioni Punteggio in graduatoria
Corso di Operatore all’assistenza educativa ai disabili (ex O.S.A.)

Requisiti: licenza media

Durata: 500 h

1  

AREA 2

Corso di O.S.S.

Requisiti: licenza media

Durata: 1000 h

1
Certificazione ECDL core 0.25  

 

AREA 6

Certificazione ECDL advanced 0.28
Certificazione ECDL specialized 0.30
Certificazione EIPASS 0.30
Certificazione PEKIT 0.30

Ogni tre anni il ministero prevede un aggiornamento delle graduatorie cui si può accedere facendo domanda per titoli e servizi. La nostra offerta formativa include le qualifiche e le certificazioni utili ad incrementare il punteggio ed ottenere posizionamenti ottimali in graduatoria.

Si ricorda che:
In riferimento al decreto ministeriale n°640 del 30 agosto 2017, si possono cumulare più qualifiche ma non della stessa area.