081 8233410 info@demetraform.it

CONCORSO STRAORDINARIO

Concorso straordinario scuola secondaria I e II grado: previsto dal DL approvato dal Consiglio dei Ministri il 10 ottobre. Aperto ai docenti.

CONCORSO STRAORDINARIO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO

Il decreto legge scuola, approvato in Consiglio dei Ministri il 10 ottobre 2019, declina i punti salienti del concorso straordinario per l’assunzione di almeno 24.000 docenti precari nella scuola secondaria di primo e di secondo grado.

REQUISITI RICHIESTI:

per i posti comuni:

  • Titolo di studio valido per l’accesso all’insegnamento;
  • Tre anni di servizio svolti tra l’anno scolastico 2011/12 e l’anno 2018/19 nelle scuole statali secondarie su posto comune o di sostegno, di cui uno specifico per la classe di concorso richiesta.

Per i posti di sostegno:

  • Titolo di specializzazione
  • Tre anni di servizio svolti tra l’anno scolastico 2011/12 e l’anno 2018/19 nelle scuole statali secondarie su posto comune o di sostegno, di cui uno su sostegno.

.

Cosa si intende per annualità di servizio?

Si intende 180 giorni di servizio oppure un servizio continuativo dal 1° febbraio fino al termine delle lezioni con lo svolgimento degli scrutini finali.

Quali restrizioni?

  • Non è valutato l’anno in corso 2019/20;
  • è possibile partecipare ad una sola procedura: posto comune o sostegno.

PROCEDURE PER LA SELEZIONE DEI DOCENTI

Il concorso verrà bandito solamente per le Regioni, le classi di concorso e le tipologie di posti per le quali si prevedano posti vacanti negli anni scolastici 2020/2021, 2021/2022 e 2022/2023.

Le assunzioni dei vincitori potranno continuare anche dopo il suddetto periodo, perché la graduatoria di merito è ad esaurimento.

 

Quali prove occorre sostenere?  

  • Una prova scritta selettiva computer based informatizzata digitale con quesiti a risposta multipla da superare con 7/10.
  • La prova riguarda il programma di esame previsto per la prova dei concorsi per la scuola secondaria banditi nel 2018.

La graduatoria:

Le graduatorie saranno basate sul voto della prova scritta e sui titoli culturali e di servizio.

I vincitori:

I primi 24.000 entreranno in ruolo a settembre 2020.

Nel corso dell’anno di prova:

  • dovranno acquisire i 24 CFU a carico dello stato per perfezionale ruolo e abilitazione conseguita;
  • dovranno sostenere un colloquio orale (lezione simulata) con il comitato di valutazione e un membro esterno associato al comitato.

Docenti idonei:

Coloro che non risulteranno vincitori ma hanno raggiunto almeno 7/10 nella prova digitale a risposta multipla:

  • saranno inseriti in un elenco di docenti idonei all’abilitazione all’insegnamento;
  • perfezioneranno l’abilitazione in seguito al primo incarico annuale o a tempo determinato fino al 31 agosto o fino al 30 giugno;
  • dovranno acquisire i 24 CFU a proprie spese;
  • dovranno sostenere un colloquio orale (lezione simulata) con comitato di valutazione.